Commenti recenti

    Categorie

    Antimafia a Benevento, Conzo: il sequestro patrimoniale è una misura preventiva

    Scritto il 16 giugno 2017 - 18:51

    BENEVENTO – Il sequestro patrimoniale è una delle misure di prevenzione previste dal codice antimafia. A parlarne è stato il procuratore aggiunto Giovanni Conzo ed il sostituto Assunta Tillo. I due magistraticonzo-puel-e-tillo hanno tenuto questa mattina, presso il Comando provinciale dei carabinieri, un seminario sulle misure di prevenzione patrimoniali al quale hanno partecipato i comandanti delle quattro Compagnie e delle Stazioni, gli ufficiali ed il personale del Reparto operativo del Comando e i titolari dei Nuclei operativi e Radiomobili del Sannio.

    Nel suo intervento – si legge in una nota – il dottore Conzo ha illustrato l’importanza dello strumento delle indagini di prevenzione patrimoniale, disciplinate dal Codice Antimafia, complimentandosi per l’iniziativa di collaborazione tra Procura e Arma.

    Dal canto suo, la dottoressa Tillo ha approfondito gli aspetti investigativi, soffermandosi, in particolare, sugli elementi ed i presupposti per l’applicazione delle misure di prevenzione, sia quelle personali e sia quelle di natura patrimoniale, che costituiscono un valido deterrente alla crescita dei capitali della malavita. Al termine del seminario, il comandante provinciale, il colonnello Alessandro Puel, nel ringraziare i due magistrati, ha ancora una volta sottolineato l’utilità del confronto e la concreta collaborazione dell’Arma con l’Autorità Giudiziaria

    Nel comunicato inviato alla stampa si sottolinea che “nel corso degli ultimi anni sono stati eseguiti 2 diversi provvedimenti di sequestro di prevenzione patrimoniale disposti dall’Autorità Giudiziaria di Benevento: conti correnti e una concessionaria di autovetture a carico di un soggetto di Montesarchio e, più recentemente nel 2016, un opificio industriale a Benevento, per un valore complessivo di circa 2 milioni di euro”.

    You must be logged in to post a comment Login