Commenti recenti

    Categorie

    Macchina comunale, concordati i cambi con i sindacati: avvocatura unita al Ced

    Scritto il 31 luglio 2013 - 21:24

    BENEVENTO – Si è tenuto questo pomeriggio l’incontro tra Amministrazione comunale di Benevento (presenti Claudio Uccelletti, presidente della delegazione trattante, Isidoro Fucci e Rino Vitelli, componenti) e le Organizzazioni sindacali (per la Uil Fpl Fioravante Bosco, Donato Calabrese e Giampiero Catillo).

    Rispetto agli otto settori proposti dall’amministrazione comunale, Fioravante Bosco della Uil Fpl ha chiesto che l’Avvocatura debba essere accorpata al personale con il Ced, mentre la programmazione strategica deve restare come sistemi di staff. Inoltre, il patrimonio deve essere accorpato all’Urbanistica e all’ambiente. L’arch. Fucci chiarisce che l’attuale proposta di struttura organizzativa prevede la competenza puramente finanziaria in capo al Settore finanze affidando invece la manutenzione del patrimonio comunale al settore lavori pubblici. Altra osservazione di Bosco (Uil Fpl) riguarda il servizio traffico e segnaletica, in quanto le squadre di manutenzione passerebbero al Corpo di polizia municipale, cosa da escludere per la competenza specifica dei settori tecnici relativamente alla sicurezza e alla prevenzione sul posto di lavoro. Tali suggerimenti saranno portati all’attenzione della giunta comunale, alla quale spotta la parola ultima sulla proposta di organizzazione degli uffici dell’Ente.

    Relativamente al progetto “movida”, la parte sindacale ha chiesto che i compensi siano comprensivi degli oneri a carico del dipendente, escludendo quindi quelli a carico dell’ente che vanno previsti nel costo del progetto. La parte pubblica dichiara che saranno assicurati gli importi indicati dal comandante Giuseppe Moschella, anch’egli presente alla riunione, a partire da un compenso minimo per turno di € 60,00 per il personale di categoria C (operatori di polizia municipale) ed € 70,00 per il personale di categoria D (ufficiali di polizia municipale). Il progetto sarà coperto coi fondi dell’art. 208 del codice della strada per un importo iniziale di € 30.000,00. Il servizio riguarderà il potenziamento degli accertamenti relativi alla guida in stato di ebrezza e di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti e si svolgerà nei giorni di venerdì e sabato, nonché nelle giornate prefestive infrasettimanali, dalle ore 24,00 alle ore 3,00 del mattino successivo.

    Infine, è stato approvato il regolamento per la ripartizione dei compensi per i progettisti interni dell’area tecnica, di cui all’art. 92 del codice degli appalti (decreto legislativo n. 163/2006).

    “Sono soddisfatto – attacca Fioravante Bosco, segretario generale della Uil di Benevento – per come si sono svolti i lavori di questa riunione. Si è badato al sodo più che alle questioni di principio. Ringrazio il dr. Uccelletti e i dirigenti Fucci, Vitelli e Moschella che hanno accolto i suggerimenti del sindacato, e della Uil in particolare”.

    Comune di Benevento“Riuscire a dare un servizio utile ai cittadini di Benevento – conclude Bosco – qual è quello del contrasto ai disordini e agli schiamazzi della movida, in collaborazione con le altre forze di polizia, era un sogno riposto nel cassetto, che ora può diventare realtà sin da venerdì prossimo”.

    You must be logged in to post a comment Login