Commenti recenti

    Categorie

    Montesarchio: ok al Bilancio. In aula le contestazioni di Rosanna Papa e Raffaele Nazzaro

    Scritto il 6 giugno 2017 - 20:00

    MONTESARCHIO - Via libera al Bilancio Consuntivo ed al Previsionale. Stamattina la seduta di consiglio comunale. L’ok al piano finanziario  con i voti della maggioranza visto che per conto delle opposizioni erano presenti solo Rosanna Papa e Raffaele Nazzaro. I consiglieri hanno evidenziato il “bilancio fotocopia” dell’anno scorso e quindi hanno bocciato con bel no il previsionale dell’amministrazione comunale. Sotto la lente d’ingrandimento sono finite le mancate riscossioni dei crediti. Argomento che ha punto sul vivo Enzo Mataluni il quale ha fatto notare “quanto siano stati gonfiati i bilanci approvati dalle precedenti amministrazioni”. Stoccata lanciata all’indirizzo dell’ex vicesindaco Peppe Cecere, presente nella prima parte del consiglio. Non è rimasto in silenzio Raffaele Nazzaro. No, il consigliere di minoranza ha evidenziato i 150mila euro di incassi previsti l’anno scorso dalle multe. “Soldi – ha detto il commercialista di via Dominici – che non sono stati incassati visto che quella era una previsione assurda e non attuabile. Una gonfiatura in piena regola. Quindi possiamo dire che gonfiare i bilanci non era solo una prerogativa delle passate amministrazioni”. Altro argomento di discussione è stato il recupero del centro storico. “In bilancio – ha spiegato Nazzaro – ci sono solo i soldi per il campo sportivo. Un mutuo di un milione di euro per quella che ad oggi non sembra un’opera prioritaria. Anzi, bisognerebbe puntare sulla riqualificazione del borgo vecchio perchè in quattro anni non è stato messo in piedi nessun valido progetto. Io – ha continuato Nazzaro – ho denunciato anni fa la speculazione ma questo non vuol dire che bisogna far cadere a pezzi il borgo antico solo per danneggiare chi ha comprato la maggior parte degli immobili. Lavorare nella direzione del recupero è una delle priorità per chi intende promuovere il turismo”. Per l’assessore al Bilancio Bepy Izzo:” Anche quest’anno siamo riusciti ad assicurare servizi ed evitare di aumentare le tasse”.

    Di parere opposto è  Rosanna Papa. Diversi i temi trattati dalla neurologa che ha motivato il suo secco no al bilancio: “Anche l’anno scorso avete presentato un previsionale lacunoso e carente. Per questo ed in questa occasione decisi di abbandonare una maggioranza che non aveva capacità programmatica e nemmeno volontà di realizzare il programma elettorale. Il bilancio di quest’anno è per molti aspetti uguale a quello dell’anno scorso. Tranne – ha continuato -per quanto riguarda il campo sportivo. Ma al di là di un’opera  trovo inutile: vorrei sapere a chi verrà data la gestione del campo? Perchè non vorrei che i genitori e i 250 ragazzi che ne dovranno usufruire saranno costretti a pagare ancora una volta per un servizio che verrà realizzato con i fondi pubblici”. All’attenzione dei consiglieri sono finiti anche i fondi per l’edilizia scolastica. “Non sappiamo ad oggi – ha sottolineato la Papa – quali saranno gli interventi che l’amministrazione intenda adottare per la messa in sicurezza delle scuole. E’vero che state puntando alla riapertura dell’edificio di Tufara ma è pur vero che la piccola manutenzione non risolve in alcun modo la mancanza di arredi scolastici idonei”. E se Alfonsina Dello Iacovo ha esaltato il lavoro svolto dell’amministrazione per quanto riguarda la promozione turistica e culturale, riferendo in aula “i grandi attestati di stima che i turisti raccontano su Facebook”, Rosanna Papa ha offerto un’altra chiave di lettura: “Mi sa che leggiamo due Facebook diversi, visto che io vengo a conoscenza dei disservizi denunciati dalle mamme come ad esempio il degrado in cui versa la villa comunale”. consiglio comunaleok A rispondere è stato il sindaco Franco Damiano che ha annunciato a breve l’affidamento a terzi della villa. Sul piano delle opere pubbliche non sono mancate contestazioni. Rosanna Papa ha fatto presente: “Che non vi sono opere nuove. I fondi previsti in bilancio riguardano finanziamenti che dovranno arrivare ma di concreto non c’è niente”. E come direbbero i latini: nihil sub sole novum. Il bilancio confermando quanto sia granitica la maggioranza. 

    You must be logged in to post a comment Login